Cuendet

Clicca qui per tornare alla hompage www.cuendet.it
Contatti
041 25 16 100
Home / Ispirazione / Stile / Via Francigena Nord

Lungo la Via Francigena tra Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia ed Emilia

... dalla Valle d'Aosta

Il Gran San Bernardo in Valle d'Aosta rappresenta per i pellegrini della Via Francigena una sfida impegnativa: qui si è costretti a confrontarsi con gli elementi della natura come il freddo, la neve, il vento... e la solitudine. Tanta fatica è però ricompensata dalle emozioni che questo luogo millenario è in grado di evocare.

... dal Piemonte

Lasciando la Valle d’Aosta, il percorso in Piemonte diventa meno faticoso, si scende lentamente verso la pianura piemontese e l’orizzonte si allarga, mostrando nuove prospettive: borghi caratteristici inseriti in paesaggi unici, come l’Anfiteatro Morenico, uno dei principali complessi di origine glaciale delle Alpi, formato dalle morene, dalle colline rocciose, e dalla pianura.

... dalla Lombardia

Il lento incedere del cammino conduce verso la pianura vercellese, dove si viene accolti da lunghi filari di pioppi e da distese di risaie, che proseguono fino in Lombardia. Attraverso la Lomellina, su grandi strade sterrate e tratturi erbosi, i colori predominanti sono quelli della natura: il verde degli alberi e dell’erba, il marrone della terra, l’azzurro del cielo che si riflette negli specchi d’acqua delle risaie.

... dall'Emilia-Romagna

E finalmente si giunge all’antico Transitum Padi, il guado di Sigerico, che traghetta sulla sponda meridionale del Po e segna l’ingresso in Emilia Romagna. Si attraversa la pianura piacentina, dove nelle campagne è possibile scorgere le vestigia di feudi medievali. 471 Km separano il Passo del Gran San Bernardo dal secondo, importante valico francigeno: il Passo della Cisa, l’antico Mons Longobardorum.